Galleria Holy Hail

Valle Sacra, Perù 2020

Español       Ingles


 


 

® Chad Anderson

Dieci giorni. È difficile credere di poter vivere così tanto in dieci giorni in questo paese selvaggio. Con l’aiuto di Ernesto ho potuto sperimentare un nuovo tempo e luogo in un paese in cui sono stato molte volte. In alto sulla montagna con ballerini sotto la pioggia ho assistito a una bellissima cerimonia per i giovani del piccolo villaggio. La pioggia ha portato nuove opportunità per sentire la terra e le persone attraverso un nuovo obiettivo. La stagione del carnevale nella Valle Sacra è nuova per me e offre nuove opportunità per approfondire questa bellissima terra e la sua gente aperta e cordiale. Sono grato ai miei compagni di viaggio. Fino al prossimo anno.

Chad Anderson

 


 


 

®Andrea De Franciscis

 

“The holy hail” …mai nome è stato più appropriato! Il nostro autista, il mitico Victor, un giorno ridendo ci ha detto: in questo viaggio quando Ernesto decide di uscire piove.

Come al solito le parole per descrivere l’unicità dell’esperienza e la bellezza del Valle Sagrado sono sempre poche. Il mio primo viaggio è stato partecipando ad un workshop con Ernesto da cui è nata una splendida amicizia e stima, per quello che considero un maestro. il secondo viaggio  grazie alla borsa d studio BPW.

Dopo 10 anni passati a scattare in India – e grazie ad Ernesto – ho eletto il Perù come uno dei miei luoghi preferiti.

La magia comincia da subito, Cusco è una città incredibile:  capitale del mondo andino, a 3000 metri, ci presentiamo con gli altri: MC e Chad. Il gruppo è piccolo ma tosto!

Le emozioni e le situazioni quasi mistiche non mancano, dopo una scalata sotta pioggia e gelo arriviamo a quasi 4000 metri, rannicchiati per il freddo, in attesa che la cerimonia cominci per scattare e improvvisamente il sole caldo; cominciano le danze: loro volano travestiti con piume di uccello. A cerimonia finita ci incamminiamo stanchi e senza aver ben idea di come ritornare da Victor. All’improvviso appare da dietro una vecchina, la nostra salvatrice, che volando sulle sue gambe esili e, a gesti, ci fa cenno di seguirla! Tornati in albergo a cena i racconti non mancano ma l’ansia per andare a vedere le foto da preparare per la sessione di editing mattutino prevale.

Questa una delle nostre giornate tipo…..

Grandine, sole, nuvoloni andini, scenari surreali il tempo scorre in un’altra maniera, ragazzi che si inseguono con secchi d’acqua per il carnevale in villaggi sperduti, cerimonie di preghiera con canti e balli: un’energia incredibile, qui la felicità è altro.

Tra i ricordi più succulenti il nostro maialino: ucciso, fotografato, cotto per ore sottoterra e mangiato con mais e papas in una fattoria di persone genuine e semplici.

Ernesto ti porta nel suo mondo, condivide con te i suoi luoghi, le sue amicizie ma soprattutto le sue emozioni e il suo sapere.

Le sessioni di editing mattutino sono sempre costruttive, il “doesn’t go beyond” ti fa capire che oltre l’inquadratura serve qualcosa; guardare i lavori di Bazan i suoi futuri libri la sua via di editare è istruttivo.

Il tempo vola e alla fine speri che il prossimo  viaggio con Ernesto sia il prima possibile.

Chad aspetto di vedere il tuo libro sul Valle Sagrado presto!

Andrea De Franciscis

 


 


 

® MCM

 


Torna alle gallerie 2020

 

Share