Galleria Heart and Soul

Salvador de Bahìa, Brasile 2009

Español       Ingles


® Helene Cyr

Il cuore aperto e onesto di Ernesto ci ha condotto in luoghi sorprendenti…luoghi in cui non mi sarei mai sognata d’avventurarmi da sola. E’ stato un immenso privilegio sentirsi cosi ben accetti dai brasiliani il cui cammino abbiamo incrociato e che sono cosi incredibilmente aperti e con l’anima sempre presente. Ho appreso che la bellezza esiste dove meno te lo aspetti e che la ricerca di una fotografia forte non finisce mai! Questa è il suo fascino.
Se siete curiosi della gente e dell’ambiente che li circonda, se siete capaci di accettare l’onestà e se desiderate spingere i vostri limiti vi consiglio molto questo workshop! Già mi mancano le grandi donne che hanno fatto parte del nostro gruppo e la contagiosa passione per la vita di Ernesto.

Helene Cyr

 



® Marge Silverberg

 

Il mio workshop con EB è stato in assoluto l’esperienza fotografica più impegnativa e gratificante. Il suo approccio umano con la gente emarginata mi ha permesso di avvicinarmi maggiormente ai miei soggetti, particolarmente per me che sono una psico-terapeuta che rispetta i confini fra me e i miei pazienti. Cogliere l’emozione del momento è diventato il mio soggetto e la sensibilità, il mezzo per raggiungerlo. Sono indebitata con lui e le altre quattro donne eccezionali del nostro gruppo per averci aiutato a fare il salto di qualità. Ancora una volta grazie. Con affetto!

Marge Silverberg

 

 

 

 

 



 

® Nancy Falconer

Il mio terzo workshop assieme ad Ernesto ha approfondito il mio impegno di ritornare e di ritornare. Mentre avevo inizialmente i miei dubbi sul fare lo “stesso” workshop come due anni fa, Ernesto mi ha saggiamente ricordato: ”Ci sono degli immensi benefici ritornando.”. Il maestro aveva naturalmente ragione… non è mai lo “stesso”, e tu non sei mai la stessa – vedi sempre con occhi diversi ogni volta. Grazie Ernesto per la tu saggezza, per la tua pazienza e per il tuo cuore generoso. Ci sono dei momenti intensamente commoventi che continueranno a forgiare la mia vita nel suo divenire. Come sempre l’esperienza del workshop continua ad essere ispiratrice e ti mantiene umile, tirando fuori da ognuno di noi qualcosa che pensavamo non avere. In questo caso, essendo tutte donne, è stato un workshop particolarmente pieno di risate. Assieme all’aver trovato grazia in difficili situazioni, sempre ricorderò con passione le mie nuotate a mezzanotte sotto una luna piena brasiliana!
Grazie Marge, Pam, Helene e Willard. E obrigado mil vezes Ernesto.

Nancy Falconer

 



® Pam Richmond

Alcuni amici mi avevano parlato di Salvador come di una bella città su una baia magnifica e benedetta da un clima tropicale. Tutto vero! Il luogo è perfetto per un workshop fotografico meraviglioso. Ernesto ci ha condotto per quartieri poveri, villaggi di pescatori affascinanti e comunità di agricoltori, belle spiagge e quartieri coloniali. Ovunque la gente era amichevole, aperta e bella. I Bahiani hanno vinto il mio cuore come ovviamente avevano affascinato quello di Ernesto. La calda connessione del maestro con la gente ha reso possibile a tutti noi cogliere fotografie appassionanti in pochi giorni. Il nostro gruppo di donne meravigliose e alcune magiche nuotate alla luce della luna sono state le candele magiche. Grazie Ernesto!

Pam Richmond

 



 

® Willard Plate

 

L’anno scorso quando ho scritto i miei commenti sul workshop di Salvador, avevo detto che il Brasile era la mia nuova Cuba. Il workshop di quest’anno è stata un’ulteriore conferma di questo mio sentimento. Questo si deve sia nell’eredità africana che pervade entrambe le culture sia perché incomincio a trarre i benefici del “ritornare” negli stessi luoghi come facevo a Cuba. Non importa, dove segua Ernesto – Perù, Messico, Sicilia – io, come gli altri studenti, cresciamo con il suo insegnamento. Ma ritengo che i grande getti di crescita vengono quando seguo i suoi consigli di ritornare sempre negli stessi posti. A causa della mia agenda d’insegnamento (insegno letteratura inglese all’università di Furman in Carolina del Nord) e l’agenda di Ernesto, il luogo dove ritorno spesso è Salvador. Quindi ogni anno ritorno e auspicabilmente continuerò a ritornare alla familiarità della Fabbrica di Cioccolata e al villaggio di pescatori dove mi sento sufficientemente a mio agio da scoprire sempre qualcosa di “nuovo” nella familiarità.
Naturalmente, vado ai workshop di Ernesto perché mi aiuta a diventare una fotografa migliore. Ma un altro motivo è la compagnia degli altri fotografi di tutte le età e nazionalità. E voglio aggiungere che essere stata parte di questo gruppo è stato particolarmente gratificante.

Willard Pate

 

 

 


Torna alle Gallerie 2009

Share