Galleria La Dolce Vita

Sicilia, Italia 2018

Español       Ingles


 

daniele_alamia_01.jpgdaniele_alamia_02.jpgdaniele_alamia_03.jpgdaniele_alamia_04.jpgdaniele_alamia_05.jpgdaniele_alamia_06.jpgdaniele_alamia_07.jpgdaniele_alamia_08.jpgdaniele_alamia_09.jpgdaniele_alamia_010.jpgdaniele_alamia_011.jpgdaniele_alamia_012.jpgdaniele_alamia_013.jpgdaniele_alamia_014.jpgdaniele_alamia_015.jpgdaniele_alamia_016.jpgdaniele_alamia_017.jpgdaniele_alamia_018.jpgdaniele_alamia_019.jpgdaniele_alamia_020.jpg

®Daniele Alamia

 

Questo è stato il mio terzo workshop con Ernesto in Sicilia, la nostra terra d’origine.
Un’altra esperienza bellissima che mi ha fatto riflettere sul mio modo di fotografare, senza l’ansia e la fretta di dover realizzare per forza delle immagini perfette.
Questa calma mi ha aiutato a essere più concentrato e attento nella composizione che spesso nonostante l’impegno non è riuscita bene.
I ritmi sono stati più lenti per tutto il gruppo e questo è stato un grande regalo. L’editing è stato durissimo e ha elevato il livello di attenzione di tutti noi e la voglia di migliorarsi, sempre in un clima di amicizia, rispetto, confrontando le nostre foto in modo aperto e sincero.
Porto con me, la conoscenza e l’amicizia di due persone stupende, con cui ho condiviso anche fatica e delusione, ma soprattutto cibo, risate, bella musica (a Horse with non name), ricordi personali e familiari. Voglio ringraziarli per la loro dolcezza e attenzione, ed anche pazienza con il mio cattivo inglese: grazie Michael Marlitt e Philip Blanchard.
Le foto probabilmente potevano essere forse migliori, forse maggiori di numero, forse più profonde ma così come sono si accompagnano al ricordo di un’esperienza come sempre piena e bellissima.
Il workshop e la sua organizzazione sono stati perfetti e come sempre hanno riservato anche quest’anno qualche sorpresa.
A Ernesto, nostro anfitrione nelle magie dei misteri trapanesi, va il mio ringraziamento più profondo: per la sua amicizia e per tutti i doni che questa ci regala via via. E ancora il nostro percorso assieme ci condurrà, dove il destino vorrà condurci.

Daniele Alamia

 

 



 

MichaelMarlitt_Easter2018_Sicily1.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily2.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily3.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily4.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily5.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily6.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily7.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily8.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily9.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily10.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily11.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily12.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily13.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily14.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily15.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily16.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily17.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily18.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily19.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily20.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily21.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily22.jpgMichaelMarlitt_Easter2018_Sicily23.jpg

® Michael Marlitt

 

Sono tornato da una settimana e ho avuto alcuni momenti per riflettere sul tempo trascorso in Sicilia durante la Settimana Santa. Cosa pensare di una comunità che si riunisce per celebrare la loro profonda spiritualità, ma permette una scazzottata dentro la chiesa; che porta con orgoglio in processione per la città le due sante vergini, apparentemente in competizione fra loro, non sapendo fino al secondo giorno se convivono in pace o in conflitto? La vita è fatta di contraddizioni e conciliazioni; la Sicilia è tutto questo e altro.

Grazie Ernesto, Philip e Daniele per aver reso il mio primo viaggio in questa isola magica così memorabile e divertente. Le condizioni di ripresa variavano da quelle sublimi in campagna a quelle più complesse durante le processioni, ma l’incoraggiamento e il cameratismo mi hanno aiutato a superare tutte le sfide. Alla fine, le immagini che non sapevo di avere dentro di me sono venute fuori e mi hanno regalato dei sorrisi, lacrime e meraviglia nel mio cuore. Il cibo è incredibile, le persone erano meravigliose e i ricordi saranno parte di me per sempre!

Michael Marlitt

 

 



 

Philip_Blanchard_01.jpgPhilip_Blanchard_02.jpgPhilip_Blanchard_03.jpgPhilip_Blanchard_04.jpgPhilip_Blanchard_05.jpgPhilip_Blanchard_06.jpgPhilip_Blanchard_07.jpgPhilip_Blanchard_08.jpgPhilip_Blanchard_09.jpgPhilip_Blanchard_010.jpgPhilip_Blanchard_011.jpgPhilip_Blanchard_012.jpgPhilip_Blanchard_013.jpgPhilip_Blanchard_014.jpgPhilip_Blanchard_015.jpgPhilip_Blanchard_016.jpgPhilip_Blanchard_017.jpgPhilip_Blanchard_018.jpg

® Philip Blanchard

 

Grazie Ernesto, questo è stato il mio primo workshop con te e ho scoperto non solo la Sicilia ma molto di più. L’isola, con le persone generose, il cibo glorioso, il suo vino e le nuove amicizie. Ma soprattutto ho incontrato te e la tua filosofia fotografica e come poter trovare la maniera di diventare un fotografo più appassionato. Mi sono goduto lo scenario selvatico delle montagne e il calmo silenzio delle saline, e poi naturalmente abbiamo vissuto le celebrazioni pasquali. Non dimenticherò mai la statua della Resurrezione al suo ritorno in Chiesa. Mentre camminava all’indietro, seguita dalle donne del coro che cantavano una canzone così commovente, nessuno è rimasto impassibile, un momento davvero magico per me. Ho imparato tanto, ma sento che ho appena scalfito la superficie, ho ancora molta strada da fare. La mia maniera di scattare fotografie è cambiata profondamente. Un grande ringraziamento per aver condiviso ciò che hai fatto con tutti noi, in particolare con me l’ultimo giorno del workshop. La Dolce Vita!

Philip Blanchard

 


Torna alle gallerie 2018

 

Share