Galleria Jefferson

Salvador de Bahia, Brasile

Español       Ingles


 


 

® Elena Lusenti

 

Caro Ernesto ti ringrazio per condividere generosamente i meravigliosi giorni seguendo la luce dello spirito magico di Bahia.

Elena Lusenti

 



 


 

® Sorin Frasina

 

All’inizio di marzo, sono arrivato a Salvador portando con me una grande borsa fotografica con due corpi macchina, quattro obiettivi, filtri, flash e un cavalletto. Pensavo che avrei avuto bisogno di tutta questa attrezzatura come durante i miei altri viaggi fotografando paesaggi. Ernesto mi ha dimostrato che l’attrezzatura non è così importante; ciò che importa è trovare una forte connessione con i luoghi e la gente che vive in questi posti. Ernesto ci ha guidato in luoghi non turistici che conosceva molto bene, in alcuni quartieri poveri e in alcuni villaggi di pescatori dove abbiamo trascorso momenti commoventi con gente amichevole. La sua presenza ispira un’atmosfera creativa. Ho trovato molto interessante il fatto che accanto a lui gli studenti vedono i luoghi visitati in maniera originale. Durante i primi giorni è stato difficile per me scattare foto con un obiettivo fisso come mi aveva suggerito Ernesto. Ma alla fine ho capito che si può fare. Infatti, dopo dieci giorni ho realizzato che ho imparato a guardarmi attorno in maniera differente. Grazie Ernesto!

Sorin Frasina

 



 


 

® Willard Pate

 

E’ stato bello ritornare al workshop di Salvador dove ho visto cose a me familiari — le famiglie della fabbrica di cioccolata e i pescatori lungo la costa nord. Ma dato che Ernesto aveva trascorso recentemente parecchio tempo in zona, ci ha fatto conoscere nuovi territori fotografici. Non sono un’amante della spiaggia ( sia come bagnante sia come fotografa di questo tipo di situazioni), ma amo lunghi tratti di sabbia deserti dove i pescatori lanciano le loro reti. Quella mattina che abbiamo trascorso in un posto così è stato il miglior momento del workshop — un luogo dove spero di ritornare ad agosto quando farò il mio sesto workshop in Brasile assieme ad Ernesto.

Willard Pate

 

 


Torna alle Gallerie 2010

Share