Pasqua in Sicilia. Italia


Easter in SicilyLa Sicilia è la terra dove sono nato, dove ho aperto gli occhi alla luce per la prima volta; c’e l’ho nelle vene assieme ai suoi profumi, alla sua gente, assieme ai colori e ai sapori che porto sempre dentro di me.

E’ lì che ho cominciato a fotografare: prima per diletto e poi come scelta di vita, per passione. Le feste della Pasqua siciliana sono state fin dagli inizi uno dei miei soggetti più amati.

Con i nuovi workshop sparsi per il mondo, sto avendo la possibilità di ritornare nei luoghi dove adoravo fotografare. Non è un caso che dopo  il Messico, l’Ecuador e il Perù la prossima tappa del mio intimo itinerario di workshop approdi proprio in Sicilia durante le feste pasquali di quest’anno,. Saranno dieci giorni d’intenso e stimolante lavoro.

L’idea è quella di girare dentro questo trianglo di fede (Buseto Palizzolo e Trapania) alla ricerca di quei momenti quotidiani di passione, dolore e allegria che nei secoli hanno sempre accompagnato la morte e la resurrezione di Cristo. Fotograferemo la religiosità vissuta spesso tragicamente e le espressioni pagane dentro i rituali. Ma fotograferemo anche il quotidiano in tutti i suoi aspetti variegati.

Il nostro primo incontro avverrà il primo giorno del workshop all’aereoporto di Palermo Falcone Borsellino.Dovete arrivare a Plaermo prima di mezzogiorno del primo giorno del workshop. Assieme al mio assistente e atutti gli altri studenti viaggeremo verso la Sicilia orientale nella provincia di Trapani dove potremo fotografare alcune fra le manifestazioni più sentite come la rappresentazione della via Crucis nelle strade di Marsala, la drammatica e indimenticabile processione dei Misteri di Trapani che si prolungherà per tutta la notte fino al pomerigio del sabato (30 ore).

Nelle altre giornate a disposizione, visiteremo anche altri paesi nell’entroterra siciliano dove potremo documentare nuovi momenti di questa settimana carica di pathos. Gli ultimi giorni saranno dedicati interamente alla selezione e alla cernita delle migliori foto di ogni studente. Le due foto migliori di ogni alunno saranno incluse nella galleria studentesca della mia pagina web.

Ma venire in Sicilia non sarà solamente un viaggio fotografico, sarà anche un’esperienza umana e culinaria indimenticabile. Vi troverete immersi in un crogiuolo di culture e architetture straordinarie; conoscerete in prima persona i siciliani, li fotograferete nella loro esistenza quotidiana, assaporerete i prelibati piatti tipici della cucina siciliana fra cui gli squisiti dolci.

La nostra base sarà una villa ottocentesca in riva al mare a pochi chilometri dalle spettacolari saline di Trapani.
Da lì ogni mattina viaggeremo in macchina ai paesini e cittadine dove si terranno le rappresentazioni sacre. Lungo il percorso i nostri occhi si riempiranno delle dolci colline del trapanese, delle aspre montagne dell’interno, dello splendido mare che lambisce le coste dell’isola.

Come di consuetudine aggiungerò semplicemente che sarà una grande esperienza istruttiva dove condivideremo, come sempre,  vita e fotografia. EB

Per ricevere maggiori informazioni e il costo del workshop scrivere a: ernesto_bazan@hotmail.com or bazanphoto@yahoo.com

Biglietto Aereo
Ci sono numerosi voli Alitalia, AlpeEagle, Meridiana, British Airway che offrono collegamenti giornalieri da tutta l’Italia per Palermo.

E’ necessario arrivare a Palermo nella prima mattinata del primo giorno del workshop. Io e i mie assistenti saremo all’aeroporto internazionale Falcone Borsellino a ricevervi. Dovete prenotare il vostro ritorno per la mattina del giorno succesivo alla fine del workshop.

Alloggio
I primi otto studenti che s’iscriveranno al workshop pernotteranno nella villa Ottocentesca in riva al mare, gli altri sette staranno in un ameno agriturismo a pochi metri dalla villa.

Cibo
Credo che qualsiasi parola rispetto alla bontà del cibo siciliano sia di troppo. Calcolate 20-30 dollari al giorno. Quando saremo in viaggio mangeremo a volte panini, arancine e pizzette, mentre la sera o nei giorni durante la selezione mangeremo ottimi piatti tipici nelle in trattorie e ristoranti.

Cancellazione della Prenotazione al Workshop
Conto sulla vostra sicura presenza per organizzare molti degli aspetti logistici dei miei workshop, quindi se per qualsiasi motivo decidete di non poter più partecipare al workshop, vi prego di notificarmelo almeno 60 giorni prima dell’inizio del workshop. Avrete rimborsato l’ammontare della quota di partecipazione meno 150 euro di penale per la cancellazione. Se cancellate tra 30 e 60 giorni BazanPhotos tratterrà meno 200 euro di penale per la cancellazione del workshop.

Se l’avviso di cancellazione sarà arrivato quando manca meno di 30 giorni si perderà l’intera quota. Vi prego anche di notare che se per circostanze eccezionali ed imprevedibili come gli uragani, terremoti, inondazioni, tsunami, guerre o cambi nelle politiche di uno stato dove si terrà un workshop, BazanPhotos offrirà solamente come rimborso la possibilità di seguire in un altro dei workshop offerti nello stesso anno.Come sempre vi chiedo il piacere di passare parola. Il tam tam deve continuare.

 


Vedi tutti i workshops

Share