The Answer is Yes

Cuzco, Perù 2016

Español       Ingles


® Chad AndersonSono l’unico rimasto qui a Cusco. Ogni studente è lentamente tornato a casa. E’ tempo di riposare e ricaricare le batterie prima di dirigersi verso il pellegrinaggio di Quyllur Riti.
Prima del workshop conoscendo le persone che stavano arrivando ho avuto una buona sensazione che questo workshop sarebbe stato molto speciale, ma non avevo idea che sarebbe stato così speciale!
Come mai prima, ci siamo sentiti uniti, come una famiglia, ci siamo presi cura gli uni degli altri. Continuo ad attribuire questa intimità alla più che mai evidente presenza spirituale che pervade ciascuno dei miei workshop e che gentilmente e misteriosamente unisce tutti noi.

E’ stato un vero privilegio guidare il gruppo The Answer Is Yes, non solo per le belle immagini che ogni studente è stato in grado di scattare in un breve periodo di tempo, ma anche perché ognuno è riuscito a mostrare la propria sensibilità attraverso la loro personale maniera di sentire la vida. Sembra facile, ma è molto difficile.

Durante il workshop ho anche annunciato che le commoventi immagini di Chad Anderson  sulla Valle Sacra, dove è ritornato assieme me per cinque anni, hanno finalmente raggiunto la forza necessaria per essere le fondamenta del suo futuro libro, che sarà pubblicato dalla BPP. E ‘stato un momento emozionante che entrambi abbiamo sentito quando ci siamo abbracciati sotto gli occhi tutti gli altri studenti che hanno incominciato a battere le mani.
Come mi piace dire del mio lavoro, le sue immagini ci faranno sapere quando saranno pronte di venire alla luce. Chad sa che ha bisogno di continuare ad approfondire questa incredibile terra magica.
Come scrisse nel 2012: “Ho pensato  che con un altro viaggio in Perù avrei terminato il mio lavoro. Qualche altra immagine, situazioni che avevo mancato nei miei vagabondaggi precedenti in questo meraviglioso paese e avrei chiuso. Avrei finito con il Perù. Il mio quarto viaggio, il terzo con Ernesto. È ora di andare avanti …… eppure tutto  è diverso in questo viaggio. Così diverso da come l’ultimo viaggio è stato dal precedente. Ho bisogno di più tempo in questo paese. Come si fa a fare una presentazione significativa su qualcosa di così intimo, ma così vasta? Ho trovato immagini di maggior successo in questo viaggio rispetto ai precedenti 3 viaggi messi assieme e ancora non sono sufficienti per raccontare questa storia. Ritornerò l’anno prossimo, a Dio piacendo. Grazie Ernesto per la tua guida e per l’accesso senza precedenti in un mondo che poche persone riescono a vedere.”

Chad ha mantenuto la sua promessa ed è tornato altre due volte. Si percepisce nel suo lavoro. Tutti gli studenti potevano vedere l’ampiezza delle sue immagini. Ha seguito il mio credo di ritornare nella stesso posto più volte.
Ho lavorato sulla Valle Sacra per gli ultimi diciassette anni e continuo a sentire che sto solo raschiando la superficie.
Sto cominciando a rendermi conto che l’aver detto, in tutti questi anni, che ho sentito la presenza del grande fotografo peruviano Martin Chambi nel mio girovagare non è una coincidenza.

“La Pacha mama come la gente locale chiama la terra in quechua ha dato a tutti noi un regalo che non ha prezzo, permettendoci di camminare sulle sue montagne alla ricerca delle nostre anime.”
Le parole di Sandra sono una testimonianza su come ci siamo sentiti tutti i giorni, e di quanto si sia sentita vicina alle persone che abbiamo incontrato, e su come sente la nostra profonda amicizia. Adesso entrambi sappiamo che sentiamo di appartenere in questi luoghi per motivi ancora poco chiari ad entrambi.
Questo workshop è stato anche molto speciale per il mio incontro con i miei piccoli due angeli che mi hanno salvato la mia vita quando mi sono perso e mi sono sentito molto male durante la scalata di una montagna seguendo dei pellegrini. Non dimenticherò mai la loro generosità e la loro gentilezza. Grazie Daniele e Marcos per avermi preso per mano. Grazie Brendan, Calvin, Chad, Daniel, David, Elke, Jim, Milton, Monica e Sandra per aver reso possibile tutto questo. Grazie alla VITA!

EB

Galleria Fotografica


Torna alle Gallerie 2016

 

Share